BEEF AND GUINNESS PIE

Che soddisfazione affondare il cucchiaio e sentire la pasta sfoglia che, scrocchiando, cede e rivela un cuore di carne profumata e fumante. Una goduria ve lo assicuro, soprattutto se fuori è una giornata fredda e uggiosa. Un vero e genuino confort food, meglio ancora se accompagnato da una buona pinta di Guinness. E’ un piatto che si può preparare in precedenza, anzi sopratutto lo stufato più riposa e più acquista sapore. Per la pasta sfoglia nessun problema: se seguite la mia ricetta PASTA SFOGLIA VELOCE E FACILE avrete solo soddisfazioni. In alternativa potete acquistarla già pronta. Questa è un’ottima preparazione se avete degli invitati a casa perché vi permette di gestire i tempi con tranquillità sia perché stufato e pasta possono essere preparati in anticipo sia perché dopo sfornate, le pie dovranno essere lasciate riposare per circa 10-15 minuti. Farete respirare ai vostri commensali un po’ di buona aria irlandese.

TEMPO DI PREPARAZIONE: 40 minuti + 2 ore e 20 minuti di cottura + 15 minuti di riposo

PORZIONI: 3 abbondanti (cocotte diametro 13 cm e profondità 5 cm) o 4

INGREDIENTI

Per lo STUFATO

700 gr di manzo
farina qb
1 e ½ cipolle (circa 200 gr pulite)
2 carote (circa 150 gr)
1 costa di sedano (circa 50 gr)
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro (in alternativa usare la passata)
1 cucchiaio di salsa Worcester (facoltativo)
500 ml di birra Guinness (in alternativa usare altra birra scura)
150 gr di brodo di carne
olio
sale
pepe

Per la PASTA SFOGLIA

300 gr di farina
3 gr di sale
50 gr di burro freddo di frigo
almeno 100 gr di acqua
120 gr di burro
1 uovo
un goccio di latte

PROCEDIMENTO

Per lo STUFATO:

TAGLIARE a CUBETTI la carne di MANZO.

TAGLIARE a fettine sottili la CIPOLLA (se si preferisce, utilizzare la mandolina) e a piccoli pezzi le CAROTE e il SEDANO. TRITARE finemente lo spicchio di AGLIO.

INFARINARE la CARNE.

In una padella, far SCALDARE dell’OLIO in cui ROSOLARE il MANZO.

In una pentola capiente, far SCALDARE dell’OLIO in cui far imbrunire la CIPOLLA con l’AGLIO.

Quando la cipolla si è appassita, AGGIUNGERE la CARNE rosolata.

Nella padella in cui è stata cotta la carne, DEGLASSARE il fondo VERSANDO parte della GUINNESS e lasciando rapprendere per qualche minuto.

Nel frattempo, nella pentola AGGIUNGERE anche le CAROTE e il SEDANO, il CONCENTRATO di pomodoro e la SALSA Worcester.

UNIRVI anche la DEGLASSATURA, la restante BIRRA e RABBOCCARE con il BRODO.

SALARE e PEPARE e far SOBBOLLIRE a fuoco basso per almeno 2 ORE.

A circa mezz’ora dal termine della cottura, se necessario, AGGIUNGERE un cucchiaio di FARINA o di MAIZENA per far rapprendere maggiormente il sugo.

TOGLIERE dal fuoco e far RIPOSARE e INTIEPIDIRE.

Durante la cottura dello stufato, PREPARARE la PASTA SFOGLIA seguendo la ricetta (clicca qui).

Quando lo stufato si è raffreddato (o almeno intiepidito) e la pasta sfoglia ha riposato almeno 30 minuti, PRERISCALDARE il FORNO VENTILATO a 200°C.

STENDERE la PASTA SFOGLIA con uno spessore di circa 3-4 MM (non troppo sottile) e ricavare dei cerchi di almeno 1,5 cm più grandi del diametro delle cocotte.

VERSARE lo STUFATO nelle COCOTTE MONOPORZIONE lasciando almeno 1 cm dal bordo (il ripieno non dovrà toccare la pasta sfoglia).

Con l’UOVO SBATTUTO con un pizzico di sale e un goccio di latte SPENNELLARE i BORDI delle cocotte.

APPOGGIARE il DISCO di PASTA sfoglia sulla cocotte e sigillare pressando bene la pasta sui bordi.

SPENNELLARE la pasta SFOGLIA.

INFORNARE a 200°C forno VENTILATO per 20 MINUTI o finché la sfoglia risulterà stratificata e di un bel colore dorato.

Lasciare RIPOSARE per almeno 10-15 minuti e SERVIRE.

Con la PASTA SFOGLIA AVANZATA, potete ricavare dei maltagliati e, approfittando del forno già caldo, spennellarli con l’uovo, cospargerli di sale oppure con dello zucchero e informali a 200°C ventilato per 15 MINUTI o finché saranno ben dorati.

CONSERVAZIONE: consiglio la consumazione appena preparata, massimo entro 1 giorno  per avere la sfoglia croccante, altrimenti anche in frigo per 2 giorni avvolta in pellicola e alluminio, in questo caso scaldarla a bassa temperatura (circa 150°C) per 10-15 minuti (evitare il microonde che andrebbe a rovinare la pasta sfoglia).

IDEA IN PIU’

  • consiglio di preparare le pie in cocotte monoporzione, ma, in alternativa, potete utilizzare una pirofila unica, prestando sempre attenzione a che il ripieno e la pasta sfoglia non si tocchino per evitare che quest’ultima diventi umida e rischi di non alzarsi in cottura.

RICETTA SCARICABILE (pdf): Beef & Guinness pie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...