TRONCHETTO DI NATALE

Perfetto da presentare sulle tavole delle feste o da portare agli amici come regalo: in entrambe i casi farete un figurone! Molto semplice da preparare (è più il tempo in cui riposa, che quello che serve effettivamente a crearlo), incontra i gusti di tutti, anche dei più piccoli. Presentato come tronchetto, su un bel vassoio dorato, spolverizzato con dello zucchero a velo, stupirà tutti e vi chiederanno se l’avete acquistato in pasticceria.

Non è più il periodo natalizio? Non importa, lasciato sotto forma di rotolo sarà comunque squisito. 😉

Come dicevo prima, è davvero molto semplice da realizzare, seguite la ricetta qui sotto in tutti i suoi passaggi, non ci sono particolari accortezze se non quella di farlo riposare, una volta formato il rotolo, per qualche ora avvolto in modo stretto nella pellicola anche in frigo (se fa caldo): rispettare questi tempi farà sì che il rotolo rimarrà bello rotondo e non si lascerà cadere.

Ora penso di aver detto tutto, buona preparazione 🙂

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 minuti + 3 ore di riposo

PORZIONI: 1 tronchetto lungo circa 25 cm

INGREDIENTI

Per la BASE:

3 albumi da uova medie
6 tuorli da uova medie
1 pizzico di sale
scorza grattugiata di mezza arancia
150 gr di zucchero
140 gr di farina 00

Per la GANACHE:

120 gr di panna fresca
180 gr di cioccolato fondente
1 cucchiaino raso di caffè solubile (facoltativo)
3- 4 cucchiai di confettura di frutti rossi

Per la DECORAZIONE:

zucchero a velo e rametti di ribes

PROCEDIMENTO

RIVESTIRE la LECCARDA del forno con CARTA FORNO.

PRERISCALDARE il FORNO a 180°C.

In una ciotola VERSARE 3 ALBUMI e in un’altra i 6 TUORLI.

Iniziare a MONTARE gli ALBUMI: quando sono semi-montati aggiungere un pizzico di SALE e, a cucchiaiate, META’ dello ZUCCHERO. Continuare a MONTARLI a neve ben FERMA. Metterli da parte.

MONTARE i TUORLI con la SCORZA e lo ZUCCHERO restante, fino ad ottenere un composto cremoso giallo chiaro.

Con una spatola, delicatamente, AGGIUNGERE gli ALBUMI montati ai TUORLI.

AGGIUNGERE in 3-4 VOLTE la FARINA SETACCIANDOLA, mescolando delicatamente dall’alto verso il basso.

VERSARE il COMPOSTO sulla leccarda e LIVELLARLO delicatamente.

INFORNARE a 180°C in forno statico per 8-9 MINUTI.

SFORNARE, COPRIRE la BASE con della PELLICOLA e ARROTOLARLA dal lato corto aiutandosi con la carta forno. AVVOLGERE il rotolo nella pellicola e farlo RAFFREDDARE.

Nel frattempo, preparare la GANACHE portando a BOLLORE la PANNA. Dissolvervi il CAFFE’ solubile (facoltativo). Spegnere il fuoco e AGGIUNGERE il CIOCCOLATO in pezzi. MESCOLARE con una frusta, lasciare RAFFREDDARE e  RAPPRENDERE per ottenere una consistenza cremosa e non liquida.

Trascorso il tempo necessario (circa 2 ore), SROTOLARE il rotolo, SPALMARE la CONFETTURA e, poi, 4-5 cucchiaiate di GANACHE lasciando 1,5 cm dal bordo finale.

ARROTOLARE in modo ben stretto, AVVOLGERE con la  PELLICOLA e lasciare RIPOSARE per circa 2 ORE.

Trascorso il tempo, TAGLIARE di poco le due estremità del  rotolo per renderlo regolare. TAGLIARE con un taglio obliquo DUE SEZIONI: una di 4 cm e l’altra di 8 cm dal lato lungo.

RISCALDARE brevemente la GANACHE rimasta affinché torni più morbida e spalmabile. SPLAMARLA sul tronco centrale facendo sì che assomigli  alla corteccia.

ATTACCARE, dalla parte obliqua, la SEZIONE più grande lateralmente, mentre la SEZIONE più piccola sopra la base del ceppo. PRESSARLE bene affinché aderiscano al tronco. Per una maggiore stabilità, infilzare la sezione più piccola  con uno spiedino lungo.

RICOPRIRLE di GANACHE facendo attenzione a non sporcare la parte visibile della girella.

TRASFERIRE sul piatto di portata e lasciar riposare per  almeno 1 ora.

SPOLVERIZZARE con dello ZUCCHERO A VELO e decorare con dei rametti di ribes. TOGLIERE lo STECCHINO. SERVIRE.

CONSERVAZIONE: in frigo per 3-4 giorni, prima di consumarlo togliere il  tronchetto dal frigo almeno 1ora prima.

IDEA IN PIU’

  • la scorza di arancia può essere sostituita con quella di limone od omessa del tutto;
  • la confettura di frutti rossi può essere sostituita nel gusto oppure omessa del tutto;
  • la base, prima della farcitura, può essere leggermente  spennellata con una bagna oppure con un alcolico a proprio gusto (es. rum, crema di whisky … );
  • se non si vuole realizzare la forma a tronchetto, lo si può  lasciare sotto forma di rotolo tagliando di poco le estremità per renderlo regolare.

RICETTA SCARICABILE (pdf): Tronchetto di Natale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...