POLLO AL CURRY E RISO BASMATI

Ecco un ricetta facile e veloce per gustare in modo differente il classico petto di pollo. Non è quella originale, ma rimanda comunque alla cucina indiana: sapori speziati, leggermente piccanti, che ti scaldano da dentro e che profumano la cucina di spezie. E’ un piatto unico se accompagnato con del riso basmati oppure, da solo, può essere un perfetto secondo. I sapori possono essere modulati a proprio piacimento aggiungendo spezie o semplicemente aumentandone le dosi. E’ un piatto anche “comodo” perché può essere fatto in anticipo; anzi, meglio se fatto prima, così i sapori hanno il tempo per amalgamarsi e può anche essere congelato per essere a disposizione ogni volta che si ha poco tempo per preparare un ottimo pasto. Assolutamente da provare per dare un tocco esotico alla propria cucina.

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 minuti

PORZIONI: 2-3 persone

INGREDIENTI

150 gr di riso basmati
1 cipolla (o 2 scalogni)
1 spicchio di aglio
10-15 gr di curry
1 pizzico di polvere di zenzero (eventuale)
1 pizzico di peperoncino (eventuale)
400-450 gr di petto di pollo
1 cucchiaio di farina (o maizena o fecola)
80-90 gr di latte di cocco
olio
sale
pepe

PROCEDIMENTO

In una pentola portare a BOLLORE abbondante ACQUA.

Quando bolle, SALARLA e LESSARE il RISO basmati per 10 MINUTI (o seguendo le tempistiche indicate sulla confezione).

SCOLARLO e lasciarlo al caldo.

Nel frattempo, TRITARE la CIPOLLA e uno spicchio d’AGLIO.

In una padella RISCALDARE dell’OLIO e SOFFRIGGERE il TRITO.

Una volta che si è leggermente imbrunito, AGGIUNGERE le polveri di CURRY ed, eventualmente, di ZENZERO e PEPERONCINO.

TOSTARLE per qualche istante.

Intanto TAGLIARE a bocconcini il petto di POLLO e passarli nella FARINA.

AGGIUNGERLI nella padella e lasciarli ROSOLARE finché la carne si è sigillata.

AGGIUNGERE il LATTE DI COCCO e qualche cucchiaio di ACQUA di cottura del riso.

SALARE e PEPARE.

Far prendere un LEGGERO BOLLORE, coprire con il COPERCHIO e lasciar CUOCERE a FUOCO BASSO per 8-10 MINUTI (in base alla dimensione dei bocconcini).

ASSAGGIARE ed, eventualmente, REGOLARE il sapore a proprio piacimento (es. aggiungendo altro curry).

Se la salsa che si è formata è ancora troppo liquida, farla RAPPRENDERE a fuoco alto per qualche minuto oppure aggiungere un cucchiaino raso di maizena (o farina o fecola).

Lasciare RIPOSARE affinché tutti i sapori si amalgamino.

SERVIRE impiattando una porzione di pollo al curry accanto ad una porzione di riso basmati.

CONSERVAZIONE: in frigo per qualche giorno oppure in freezer già porzionato.

IDEA IN PIU’

  • al posto del latte di cocco si può utilizzare dello yogurt bianco, dello yogurt greco, della panna, della panna acida o del latte; la consistenza della crema che si formerà sarà simile, ma ovviamente il sapore finale risulterà differente;
  • l’acqua nella quale viene cotto il riso può essere profumata con una stecca di cannella, dell’anice stellato, delle bacche di cardamomo e/o di garofano;
  • al posto della polvere di zenzero, utilizzare lo zenzero fresco grattugiato ed aggiungerlo al trito di cipolla e aglio;
  • il riso basmati fa da contorno al piatto, può anche essere omessa la sua preparazione;
  • le dosi, sopratutto per quanto riguarda le spezie, e le spezie stesse possono essere variate a proprio piacimento; seguendo questa ricetta si ottiene un piatto saporito, ma non eccessivamente particolare, adatto anche a chi non è abituato a simili sapori.

RICETTA SCARICABILE (pdf): Pollo al curry e riso basmati

2 pensieri su “POLLO AL CURRY E RISO BASMATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...