PLUMCAKE INTEGRALE ALLO YOGURT GRECO CON FRUTTA SECCA E MIELE

Mi sveglio questa mattina e, invece della triste merendina, trovo lui: il plumcake che ho preparato il giorno prima. Sorrido. Sapori autentici, ingredienti sani, ogni boccone è una soddisfazione. Ho utilizzato un mix di farina integrale e farina di farro, ma può essere realizzato solo con una delle due e due tipi di frutta secca (noci e nocciole) e, anche in questo caso, si può scegliere quella che più piace. Non è un dolce particolarmente zuccherato, si abbina alla perfezione con una bella tazza di caffè; la glassatura al cioccolato bianco gli conferisce quel pizzico di golosità e di dolcezza che non guasta.

TEMPO DI PREPARAZIONE: 25 minuti + 55 minuti di cottura

PORZIONE: 10×25 cm

INGREDIENTI:

2 uova
60 gr di zucchero di canna
70 gr di miele
95 gr di olio di semi
250 gr di yogurt bianco greco (anche magro)
160 gr di frutta secca (io ho usato un mix di noci e nocciole)
300 gr di farina integrale (io ho utilizzato un mix di farina integrale e farina di farro)
1 bustina di lievito
sale
100 gr di cioccolato bianco

PROCEDIMENTO:

PRERISCALDARE il FORNO a 180°.

FODERARE lo STAMPO da plumcake con della CARTA FORNO. Per facilitare l’operazione BAGNARE il pezzo di CARTA, STRIZZARLO per bene e poi INSERIRLO all’interno dello stampo: in questo modo si adatterà più facilmente alla forma.

Far SCIOGLIERE al microonde o a bagnomaria il MIELE.

In una CIOTOLA, MONTARE le UOVA con lo ZUCCHERO.

AGGIUNGERE l’OLIO, il MIELE ora liquido e un pizzico di SALE.

Continuare a mescolare con le fruste e UNIRE poco per volta lo YOGURT.

TRITARE grossolanamente al coltello o con il frullatore la FRUTTA SECCA scelta.

AGGIUNGERLA al composto.

UNIRE la FARINA ed il LIEVITO SETACCIATI mescolando con una spatola.

Il COMPOSTO che si ottiene è DENSO.

VERSARLO nello STAMPO.

INFORNARE a 180° per 55 MINUTI.

Una volta sfornato, SCIOGLIERE al microonde o a bagnomaria il CIOCCOLATO BIANCO.

VERSARLO sopra il PLUMCAKE.

CONSERVAZIONE: sotto una campana di vetro o in un contenitore chiuso affinché mantenga la sua caratteristica umidità.

IDEA IN PIU’: lo yogurt greco può essere sostituito con la stessa quantità di yogurt normale; il composto che si ottiene risulta un po’ più liquido.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...